Ultimi aggiornamenti

LA VOCE DELLE CASSE

MONITORIAMO L'INPS E LE CASSE:

se hai finalmente incassato la tua meritata pensione in cumulo, congratulazioni e segnalalo all'Associazione cliccando qui

Hanno finalmente ricevuto la meritata Pensione in Cumulo 57 professionisti

(i risultati in dettaglio sono alla pagina "In Pensione col Cumulo"

Contatore
counter for website

Normative

Informazioni

Tesseramenti

Cumulo tour

Link utili

Quota 100

Per la pensione

Leggi e circolari

Incontro del 17 ottobre tra L'Associazione Cumulo e Casse Professionali e la Dirigenza Inps, spunti di riflessione

Lo scorso 17 ottobre si è svolto, nella sede centrale Inps di Roma, un incontro tra una delegazione dell'Associazione, composta dai ddrr. Marco Nicoletti e Paola Mauro e dall'arch. Emilio Cianfaglione, e alcuni dirigenti Inps, guidati dal Dr. Luca Sabatini, responsabile del settore Previdenza.

Nel proficuo contraddittorio che ne è seguito sono state indicate dalla nostra Associazione alcune criticità nell'attuazione a pieno regime dell'istituto del cumulo da parte dell'Ente di Via Ciro il Grande, in particolare per i tempi di erogazione delle prestazioni; infatti, fatte salve alcune sedi particolarmente efficienti (Catania, Brescia, Ancona) su gran parte del territorio nazionale assistiamo ad una perdurante lentezza nella lavorazione delle piattaforme informatiche.

In particolare proprio Roma, che dovrebbe rappresentare la punta di diamante e il fiore all'occhiello dell'efficienza Inps risulta la piazza con le performance più deludenti. Sono stati consegnati al Dr. Sabatini gli elenchi dei colleghi iscritti che si sono dimessi nel corso del 2017 (alcuni da febbraio) e che ancora non hanno visto erogata la loro pensione. Abbiamo avuto assicurazione dal dirigente che si provvederà in tempi rapidi alla loro liquidazione.

Riscontri invece negativi ci sono giunti sul fronte del pagamento delle rate residue del riscatto laurea e dell'anticipo pensionistico entro 30 giorni dalla decorrenza pensione; secondo le tesi dell'Inps le normative di riferimento da noi richiamate si applicherebbero solo nei casi di gestione previdenziale unica e non, come nel cumulo, con più enti coinvolti. Tale controversia verrà posta all'attenzione dei legali che collaborano con la nostra Associazione.

Abbiamo poi rivolto formale richiesta di venire a conoscenza dei numeri ufficiali del cumulo: numero di domande pervenute in Inps quale Ente istruttore e numero di piattaforme lavorate/in lavorazione, con indicazione dell'indice di giacenza e indice di deflusso. Tutto ciò per poter valutare l'effettivo impegno che l'Ente dedica a questo capitolo previdenziale. Abbiamo infine suggerito al Dr. Sabatini di inserire nei protocolli operativi della piattaforma informatica lo scambio dei contatti (telefonico o mail) fra operatore Inps e operatore Cassa: laddove tale corrispondenza si attua i tempi di lavorazione della piattaforma si riducono notevolmente.

29/10/2018 ci giungono notizie di avvenuta liquidazione e quindi prossima erogazione per 3 dei 21 esodati il cui elenco era stato consegnato al Dr. Sabatini in occasione dell'incontro del 17 ottobre, in particolare una collega vive una condizione di urgente bisogno; auspichiamo che tutte le posizioni inevase che datano dal 2017 possano essere perfezionate nelle prossime settimane". Avanti così!